Tuesday, March 10, 2009

GRAZIE CHIARA




Quando Dio dona un carisma alla sua Chiesa ed all'umanità, fa in modo che esso giunga sino agli estremi confini della terra.
Così il torrente d'amore della vita di Chiara ha riempito rivoli e ruscelli, fino a giungere anche all'arida terra dell'anima mia.
L'ha innaffiata e continua a farlo senza sosta, ogni giorno, perché l'Amore ha fiducia anche nel seme che non vede, quello che d'inverno giace in un campo ricoperto di brina, ma che saprà far germogliare qualcosa, quando finalmente verrà primavera.

Mi sono sentito a lungo inadeguato, pur fedele alla sequela di Chiara e così mi sento anche oggi, nonostante il pezzo di cammino già percorso. Ma proprio Chiara m'insegnò un giorno che l'Unità che Gesù promise ai suoi non era tra coloro che si fossero dimostrati adeguati, ma tra chi si fosse semplicemente unito nel Suo nome.
E' per questo che vado avanti, forte e sicuro dentro l'abbraccio di un popolo che continuamente mi accompagna, certo che la fatica ed il fallimento sono un prezzo già pagato dall'Uomo dei dolori, Colui che - pazzo d'amore per i suoi - é giunto a sentirsi Abbandonato dal Padre.

Così, anche questa sera, nell'incertezza del niente che sono e nella certezza del Tutto che mi sostiene, voglio continuare a seguire senza paura colei che mi ha generato a nuova vita, appassionato d'amore anch'io ad un Dio che ha saputo amarci così.
Finché un giorno - il mio giorno - arriverò al mio incontro col Padre.
E incontrerò di nuovo Chiara e tutti i miei, 
col mio pezzetto di mondo tra le braccia.

"E quale il mio ultimo desiderio ora e per ora? Vorrei che l'Opera di Maria, alla fine dei tempi, quando, compatta, sarà in attesa di apparire davanti a Gesù Abbandonato-risorto, possa ripetergli - facendo sue le parole che sempre mi commuovono del teologo belga Jacques Leclercq: "... il tuo giorno, mio Dio, io verrò verso di Te... Verrò verso di Te, mio Dio ... e con il mio sogno più folle: portarti il mondo fra le braccia". "Padre, che tutti siano uno!"
(Chiara Lubich)


Chiara Lubich
(Trento, 22 gennaio 1920 - Rocca di Papa, 14 marzo 2008)




14 marzo 2009, diretta internet:
Con Chiara - Un dialogo che continua - ore 16-19.30
Al Centro Mariapoli di Castelgandolfo, con la partecipazione di personalità di varie Chiese e del mondo civile, rappresentanti di diverse religioni e delegazioni dai 5 continenti.
Diretta internet a questo link:  HTTP://LIVE.FOCOLARE.ORG/

4 comments:

Paolo Vites said...

grazie

Anna said...

Auguri di cuore per questo anniversario così importante!
Domenica prossima ci sarà anche la diretta da Loppiano alle 11 a RAI1!!!
Un abbraccio

fiordicactus said...

Ma giù a Castelgandolfo, c'è forse una chiesa, con intorno un sacco di piccoli altari???
Sai credo di esserci stata intorno ai 13 anni, una volta! ;-)

Domenica farò il posibile per seguire la Messa anche in TV! :-)

Ciao, R

Ps. hai visto la mia mail? Ma l'hai letta? Che facciamo con quella canzone??? Aspetto notizie! ;-)

Francorre said...

Splendido post per ricordare una Persona che ha amato con pienezza di cuore il Mondo.
Ha rappresentato un piano inclinato tra Cielo e Terra.